Chi sono i trans?

Chi sono i trans?

Trans (vai al sito puntotrans.com) è il termine più comune per indicare, abbreviandolo, una categoria di persone che, per orientamento sessuale e trasformazione fisica in atto, non possono essere catalogati nè come uomini, nè come donne. Per nascita, infatti, i trans sono o donne o uomini che scelgono consapevolmente di iniziare un percorso di trasformazione fisica al fine di diventare esteticamente affini all’altro genere sessuale. Per questo la fase della transessualità dovrebbe rappresentare esclusivamente un passaggio da un genere all’altro, ma molto più frequentemente il trans sceglie volutamente di rimanere tale.

Le caratteristiche fisiche e genetiche di un transessuale

Premesso che un transessuale può di nascita essere sia uomo che donna, è molto più facile ritrovare transessuali di genere maschile.

dove conoscere trans per incontriDopo aver dato l’avvio alle prime trasformazioni fisiche rappresentate dalla femminilizzazione del viso, i trans proseguono con l’aumento chirurgico del seno ed una femminilizzazione estetica in senso lato. La peculiarità del transessuale è però quella di non voler rinunciare alla virilità maschile, evitando quindi l’operazione chirurgica di inversione del sesso. Il trans vuole consapevolmente conservare il membro dell’uomo e la sua completa funzionalità, rimanendo quindi in una categoria sessuale ibrida.

Cosa spinge una persona a diventare transessuale

Ciò che muove una persona a sentire la necessità emotiva e sociale di comportarsi, realizzarsi e vivere come una donna pur essendo nato uomo è l’incompatibilità di fondo tra l’identità sessuale fisica e quella psicologica.

La transessualità maschile, ovvero quella che prevede il passaggio da uomo a donna, è anche quella più comune e diffusa perché l’uomo mostra maggiori difficoltà psicologiche ad abbandonare la virilità con cui è nato, rispetto alla difficoltà della donna di rinunciare alla femminilità di nascita. Per questo motivo si crea anche uno sfruttamento della transessualità a livello di prostituzione e pornografia, che usufruisce in maniera intensa dell’idea di sessualità trasgressiva ed inusuale.

Il transessualismo richiede un percorso difficile costituito da una inversione di genere non solo fisica ma anche psicologica, motivo per cui ogni transessuale dovrebbe seguire un iter che preveda un percorso terapeutico psicologico, oltre che chirurgico, estetico ed ormonale.